La mitica figura di Minerva

James Bond da eroe e seduttore allegro ed impenitente – di Sean Connery ma anche di Roger Moore – è passato alla figura sofferente e disperata – per tanti versi – di Daniel Craig. Indubbiamente, 007, il quasi possibile super-eroe dei nostri tempi, si è evoluto.

Come il Jason Bourne di Matt Damon, l’amore negato dalla morte – amore fedele nel caso di Bourne-Damon, amore forse infedele nel caso di Bond-Craig – è il tema conduttore: i film raccontano l’amore come anelito irraggiungibile dalla prigione esistenziale in cui è racchiuso l’eroe.

Tra i tanti spunti del nuovo Bond, c’è la figura di M, il suo capo, che è una donna sulla sessantina, peraltro in linea con la realtà dei servizi segreti inglesi (intanto, Moneypenny, la mitica segretaria di M, innamorata di Bond, è sparita per sempre).

Gli autori del nuovo Bond sono andati però oltre alla realtà dei fatti. Hanno creato un rapporto molto interessante tra le due figure. In Quantum of Solace, Bond parla addirittura di una quasi-madre (seppure ironicamente).

A me non sembra tanto una figura materna. Anche se come una madre M ammira e rimprovera 007, M espone al pericolo continuamente il suo protetto (anche se poi lo difende da altri poteri). Tra l’altro, M è molto poco femminile, ed è chiaro che è sposata solo al suo lavoro, guerriera quanto il suo 007.

A me viene in mente Minerva, la mitica Atena di Ulisse. Non riesco a collocare precisamente questa figura in un quadro interpretativo, nè riesco a trovare una figura corrispondente in ambito cristiano che possa illuminarmi. Allo stesso tempo, però, noto come queste figure femminili, queste Atena, senza essere impegnate a salvare il mondo, accompagnino, almeno per alcuni periodi, la vita di molti uomini. La forma può essere quella della maestra, o della zia, o ormai sempre più spesso quella della capufficio.

Si tratta – come ci racconta Bond-Craig – di un rapporto forte ed importante ma che, almeno stando ad Ulisse e allo stesso 007, sembrerebbe conciliarsi poco con una storia d’amore felice.

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Arkeon, Società

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...