La trovata di Striscia su Arkeon e Povia

Insomma ho toppato di brutto il titolo del penultimo post (La battaglia perduta contro Povia) perché non mi aspettavo che dal cilindro (della micro-lobby anti-arkeon?) potesse venirne fuori un’altra e che una parte del movimento gay (oltre a tanti “intelligenti” blogger e testate nazionali) abboccasse all’amo.

Da quel che so della persona la cui intervista è stata mandata in onda da Striscia la Notizia (a quanto pare illegalmente), la storia non coincide per nulla con la canzone. Non a caso, Striscia si è ben guardata da associare i dettagli biografici della canzone con l’intervista. Non solo, Povia ha raccontato dettagli completamente diversi sul protagonista della canzone.

Qualche concetto coincide, ma i tagli ad hoc dell’intervista sicuramente aiutano a fare sembrare più vicina la somiglianza. Si tratta peraltro di concetti espressi anche da altri, almeno in parte (es. Luca di Tolve) e mancano, nella canzone, dei concetti importanti in Arkeon.

Quindi per me l’identificazione di Luca è una bufala. Ammesso che il Luca della canzone esista davvero.

Visto che siamo in argomento, ad Arkeon non si curava proprio nessuna malattia, nè si considerava malattia l’omosessualità. E’una delle armi della micro-lobby anti-Arkeon che di fantasia non manca mai (prima o poi scriverò un post decente sull’argomento).

L’equazione Arkeon=setta non è per nulla un fatto assodato. Anzi. Questa equazione si deve ad una discussa psicologa pugliese (se si vuole andare oltre alle apparenze). L’unico studio che è stato iniziato da Raffaella di Marzio è stato bloccato su denuncia della psicologa pugliese di cui sopra (chissà perchè ;-)), almeno per ora (si tratta di un caso di scorettezza senza precedenti; vedi anche la presa di posizione di altri studiosi).

Ovviamente la stampa vuole sensazionalismo e di queste cose non ha mai parlato.

Annunci

7 commenti

Archiviato in Società

7 risposte a “La trovata di Striscia su Arkeon e Povia

  1. Sì la trovata di Striscia è clamorosa. Ma proprio proprio clamorosa. Striscia è quello che è, ma credo che ci siano anche parti attive che gli passano i materiali e le bugie che raccontano 😉
    A presto.
    Fioridiarancio

  2. sudorepioggia

    @fioridiarancio: di sicuro ci sono i suggeritori.
    S&P

  3. Io però me lo aspettavo che qualche “suggeritore” avrebbe fatto notare a giornali o tv l’omonimia dei due Luca, considerando anche la bassezza di cui sono stati protagonisti negli ultimi anni.
    Volevo anche ribadire che ad Arkeon non si “guariva” l’omosessualità. Più semplicemente è capitato ad alcuni quel che accade al Luca poviano: scavando nel proprio passato hanno compreso che non erano omosessuali. Ma non è certo accaduto a tutti gli omosessuali che frequentavano.

  4. sudorepioggia

    @sadal-melik: i pezzi mostrati in TV non erano quelli della trasmissione di Padre Cantalamessa. Qualche suggeritore deve averli forniti.
    S&P

  5. Un commentatore del mio blog mi ha lasciato questo:

    D:”A Striscia è andato in onda un servizio in cui si dice che dietro la tua canzone ci sarebbe Arkeon (la setta che cura i gay, ndr), e che Luca sarebbe un loro adepto. È così?”
    R: No (ride). Luca mio, che non si chiama Luca, ha più di 50 anni e l’ho conosciuto in treno. Cominciano a essercene un po’ troppi.

    http://magazine.libero.it/generali/protagonista/e-il-furbetto-sarei-io-giuseppe-povia-ne9502.phtml

    A presto.
    Fioridiarancio

  6. sudorepioggia

    @fioridiarancio: grazie del commento. Ma ero ormai convinto che l’obiettivo fosse solo quello di rinforzare il pregiudizio nazionale contro Arkeon e fare del male ad una famiglia innocente, che evidentemente non si è asservita al progetto anti-Arkeon. Da che parte viene credo ci siano pochi dubbi.
    Ciao
    S&P

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...