Cosa non troverete

– Quando ti ho visto qualche giorno fa – dice a lei l’ex-fidanzato -c’era come un alone intorno a te…- e le propone di ritornare insieme. Ma non avrebbe senso perché quell’alone, quella magia non appartiene a lei e non può darla a nessuno. Può essere solo dei due innamorati che la generano.

Torno a questo per un film sciocco e carino che abbiamo visto ieri sera – il film è “Notte brava a Las Vegas” – ma anche perché in questi giorni ripenso ad Arkeon. Non troverete un filo di amore, di quell’alone, di quella “magia” nei siti di chi opera per distruggere ogni traccia di quel percorso. In Arkeon, invece, nasceva l’amore, c’erano sempre coppie con quell’alone che riempivano di gioia tutti i presenti. Chi ha distrutto Arkeon e ora cerca di infagarne o anzi cancellarne la memoria, ha colpito anche l’innocenza di chi aveva colto l’amore nei cerchi. Non credo che possa cancellarlo o minarlo o ridurlo, ma ha insegnato a tanti a guardarsi le spalle e a riconoscere che c’è chi è disposto a tutto per distruggere l’amore e la bellezza altrui. Perchè quell’alone rende belli come mai.

– Questi due hanno un sacco di problemi. Molti problemi profondamente destabilizzanti sui quali come individui devono lavorare seriamente. Seriamente. Ma, insieme, secondo la mia modesta opinione, sono perfetti l’uno per l’altra. Un rapporto vero. Chi l’avrebbe mai detto – dichiara la psicologa che ha avuto la coppia in terapia.

Anche questo è normale, esperienza normale, di tutti. Era anche l’esperienza dei cerchi di Arkeon, l’esperienza dei miracoli dell’amore. Ma non lo troverete da certi professionisti. Non la troverete. Troverete solo che lui, o lei, sono un problema che deve essere mediato da una persona specializzato. L’amore non è la forza, è banalità.

– E così Jack ha costruito un mobile – dice il padre al figlio che non aveva mai combinato nulla: figlio di falegname aveva sempre fatto mobili storti, se li aveva finiti – l’ha finito-
– Ok, papà – dice il figlio – cosa c’è che non va?-
– Niente. Bello. Veramente bello. Sono fiero di te-
– Grazie-
– Però…-
– E ti pareva….-
– Hai toppato alla grande su quella ragazza –
-è stato uno sbaglio enorme e stupido papà, tutto il matrimonio era una balla!-
– Il matrimonio sarà stato un errore, ma non era una balla. Chiunque abbia passato del tempo con voi due ultimamente ve lo può confermare. Quindi perché non la smetti di pensare con il culo e non fai qualcosa in proposito?-

Così con questa “benedizione” paterna, il figlio, che solo grazie all’amore ha potuto fare il lavoro del padre (prima senza l’amore era bloccato, non aveva accesso a quello che tecnicamente senza dubbio sapeva fare fin da ragazzino) parte per riprendersi la sua donna. Che nel frattempo aveva ritrovato se stessa. L’amore che avevano realmente toccato, anche sotto l’ebrezza dell’alcool, nelle follie di Las Vegas e che avevano davvero scelto, salvo poi fare troppo paura, trionfa. Ma è stata dura, come lo è per ogni amore vero, che combattiamo con ogni nostra forza (e non credo che le tecniche usate da Jack del film siano poi così rare, almeno per quanto mi riguarda). Però c’è la mano del padre, che sa di non potere il miracolo che solo l’amore può fare, ma sa anche indicare la strada. Ed il figlio è pronto.

Nulla di straordinario. Naturalmente. Il solito film americano. Sicuramente i monopolisti dell’interiorità sanno fare discorsi molto più sofisticati. Nulla di straordinario. Banale. In Arkeon non ho trovato molto di più.

Ma vale una vita.

Aggiungo una parte di finale, dedicandola alla donna di cui sono innamorato.

. Senti, te lo voglio dire –

– Quando eravamo sposati, sono stato orribile. Malato. Tutto sbagliato. Ed è stato il periodo più bello della mia vita. Tu hai scommesso su di me, Joy…e io voglio accettare questa scommessa-

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Uncategorized

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...